PlanUp e la decarbonizzazione dell’Economia Europea

PlanUp e la decarbonizzazione dell'Economia Europea

PlanUp è un progetto per la decarbonizzazione dell’economia europea cofinanziato dal Programma LIFE che segue lo sviluppo dei piani nazionali per l’energia e il clima in cinque Stati membri dell’UE: Spagna, Italia, Polonia, Romania e Ungheria. Per sostenere la rapida decarbonizzazione dell’economia europea, il progetto promuove buone pratiche nei settori dei trasporti, dell’agricoltura e dell’edilizia e promuove il dialogo sulla definizione di politiche a basse emissioni di carbonio tra le autorità locali, regionali e nazionali, le organizzazioni della società civile e il mondo accademico.

Obiettivo zero emissioni di carbonio

Gli impatti del cambiamento climatico si stanno già facendo sentire negativamente in tutto il mondo. Affrontare questa sfida in Europa e oltre richiederà riduzioni sostanziali delle emissioni di carbonio in tutti i settori dell’economia, insieme a una rapida transizione verso un mix energetico a zero emissioni di carbonio. Nei prossimi anni, ciascuno degli Stati membri dell’Unione europea dovrà sviluppare piani nazionali per l’energia e il clima (NECP). Questi piani mostreranno come ogni membro mira a mantenere i propri impegni per il clima e l’energia per il 2030.

Quali sono gli obiettivi principali di PlanUp?

Inquadriamo i principali obiettivi di Planup:

  • sviluppare la capacità delle autorità locali e delle organizzazioni della società civile di impegnarsi nello sviluppo e nell’attuazione dei NECP (National Energy and Climate Plans);
  • stimolare il coordinamento tra le autorità locali, regionali e nazionali sulle azioni di mitigazione del clima;
  • garantire la diffusione di buone pratiche e promuovere politiche settoriali ben progettate e rispettose del clima;
  • migliorare la comprensione dei vantaggi economici e sociali delle azioni di mitigazione del clima attraverso una maggiore diffusione di strumenti di modellazione quantitativa.

Cosa sono i Piani nazionali per l’energia e il clima (NECP) e perché sono importanti?


Attraverso i piani nazionali per l’energia e il clima, il vostro paese ha il potenziale per trasformare l’accordo di Parigi in azioni tangibili, agire come strumenti di raccolta di capitali e coinvolgere i cittadini, la società civile e le autorità locali nelle questioni chiave della transizione climatica ed energetica che interesseranno tutti noi.

Tutti gli Stati membri dell’Unione europea hanno impegni in materia di energia e clima e dovranno anche sviluppare la propria strategia per realizzarli. Obiettivi, politiche, traguardi e misure dalla pianificazione urbana ai sussidi agricoli, alle infrastrutture di trasporto pubblico, alla ristrutturazione degli edifici e alla raccolta dei rifiuti saranno delineati nei NECP.

Per questo motivo, le decisioni nell’ambito dei NECP determineranno non solo quante emissioni di gas a effetto serra verranno ridotte fino al 2030, ma, soprattutto, potranno anche avviare la transizione cruciale verso società prive di carbonio.

Quali sono gli obiettivi degli Stati membri?


Nel 2014, i leader dell’UE hanno concordato tre principali obiettivi energetici e climatici che l’UE deve raggiungere entro il 2030: almeno il 40% di riduzione delle emissioni interne di gas a effetto serra (dai livelli del 1990); almeno il 32% di quota per le energie rinnovabili; e almeno il 32,5% di miglioramento dell’efficienza energetica.

Questi sono gli obiettivi rispetto ai quali vengono preparati e valutati gli attuali piani energetici e climatici nazionali.

Tuttavia, da allora, i leader dell’UE hanno convenuto che l’Europa deve diventare climaticamente neutra entro il 2050. Il Green Deal dell’UE, lanciato dalla Commissione europea nel dicembre 2019, e la legge sul clima dell’UE propongono di rendere questo obiettivo giuridicamente vincolante.

Il raggiungimento di questo obiettivo significa che l’ambizione climatica a breve termine dell’UE deve essere accresciuta.

Un obiettivo climatico più elevato per il 2030 significa che i piani energetici e climatici nazionali dovranno essere rivisti prima di quanto inizialmente previsto.

Cosa si può fare sul sito di PlanUp?

Andando su https://www.planup.eu/en/countries, puoi usare la mappa per seguire lo sviluppo dei piani, con particolare attenzione a cinque Stati membri dell’UE: Spagna, Italia, Polonia, Romania e Ungheria.


Nella libreria delle risorse, hai accesso a tutti i rapporti, analisi, guide e strumenti per impegnarti con il tuo governo nazionale nel processo NECP. Puoi trovare anche esempi di buone pratiche nei settori dei trasporti, dell’agricoltura e dell’edilizia. Si può filtrare la ricerca per settore e paese.

Il progetto è sostenuto da Legambiente, per altre info clicca qui.

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter
Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Domenico Buoniconti

Domenico Buoniconti

Astrofisico ed ecologo, studio con grande passione le energie rinnovabili per avere, giorno dopo giorno, un quadro sempre più chiaro del mercato energetico e di tutte le tecnologie pronte ad imporsi nel prossimo futuro.
Domenico Buoniconti

Domenico Buoniconti

Astrofisico ed ecologo, studio con grande passione le energie rinnovabili per avere, giorno dopo giorno, un quadro sempre più chiaro del mercato energetico e di tutte le tecnologie pronte ad imporsi nel prossimo futuro.

Continua a leggere...

Questo Sito utilizza alcuni tipi di cookie necessari per il corretto funzionamento dello stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la Cookie Policy. Cliccando su Accetta, acconsenti all’utilizzo dei Cookie.